cheat meal/ dolci/ dolci napoletani/ Ricette

zeppole di san giuseppe

zeppole di san giuseppe

Non potevo farmi scappare le zeppole di San Giuseppe! Le faccio da qualche annetto anche perchè dove vivo io non si trovano anzi vi racconto un aneddoto

Come sapete Pasquale la mia dolce metà è napoleano e vivendo qua nel Veneto è difficile trovare delle prelibatezze del sud. girammo tutte le pasticcerie in cerca di chi faceva le zeppole di San Giuseppe;all’ennesima richiesta mi fu risposto in dialetto molto scocciato “cossa xeo ste zeppole?” (cosa sono le zeppole?) mi sono rimboccata le maniche e ho cercato qualche ricetta fattibile on-line e nei libri,perchè vedere la faccia delusa di mio marito era una pugnalata. A distanza di anni ho cercato di dare un’impronta tutta mia e di creare una buon impasto choux (pasta bignè)per far sì che le zeppole di san giuseppe rieultino belle gonfie e saporite anche cucinandole al forno,facendo vari tentativi (che all’inizio erano un completo disastro lo ammetto!)alla fine il risultato è stato soddisfacente 🙂

A Napoli sono una istituzione,le pasticcerie durante il periodo di marzo preparano questo dolce in quantità industriali e sono il dolce tipico della festa del papà.

Il dolce ha origini antichissime,quindi non si sà con certezza chi sia veramente l’inventore;si parla di Ippolito Cavalcanti,di Pintauro,oppure delle suore di San Gregorio Armeno.

Comunque sia non potete assaggiare questo dolce della tradizione meridionale,perchè è veramente buono,per prassi andrebbe fritto 🙂 poi  farcite di  crema pasticcera  e l’amarena sopra bè è paradisiaco!  quindi volete far felici i vostri mariti o mogli che hanno nostalgia di casa? Con queste fate il botto!

zeppole di san giuseppeingredienti per fare le zeppole di san giuseppe

per la pasta choux:

200 g di farina

4 uova

300 g di acqua

100 g di burro

un pizzico di sale

per la crema pasticcera:

500 ml di latte

2 uova

35 g di amido di mais

30 g di amido di riso

una bacca di vaniglia

per decorare:

amarena sciroppata

 

prima fase per le zeppole

Prendete una pentola e versateci dentro acqua,burro e sale e portate quasi a ebolllizione.  Raggiunto il punto di ebollizione versate la farina setacciata e mescolate con forza fino a rendere il composto bello sodo,quando si staccherà dai bordi della pentola allora è pronto,spegnete il fuoco e lasciate raffreddare

Prepariamo la crema pasticcera

montate con il mixer o con la planteria le uova con lo zucchero,appena diventa il doppio del volume aggiungete la vaniglia e gli amidi e montate ancora. In un’altra pentola scaldate il latte e appena raggiunge quasi l’ebollizione versate il composto montato delle uova e mescolate molto velocemente per evitare che l’uovo si cucini troppo e  sappia da frittata. continuate a cucinare la vostra crema mescolando in continuazione;quando usciranno le prime bolle togliete la pentola dal fuoco e mescolate ancora per rapprendere la crema. La vostra crema pasticcera è pronta versatela in una ciotola e lasciatela raffreddare.

Continuiamo con le zeppole

Prendete l’impasto choux raffreddato mettele in planetaria e con la frusta a foglia iniziate a mescolarci insieme la uova,mi raccomando una alla volta,lavorate il tutto ed ecco pronto il composto. Allora se dovete friggerle le zeppole fate questo procedimento:

Prendete una sac-a-poche con una bocchetta a stella medio-grande e riempitela di impasto. Tagliate tanti quadrati di cartaforno di circa 10-12 cm per lato e sopra create la vostra zeppola dandogli la forma di una ciambella,la cartaforno vi aiuterà a far scivolare il dolce nell’olio perchè non attacca. Prendete una bella padella per friggere,riempitela d’olio e fatelo scaldare.Quando raggiunge i 160° circa prendete la carta forno con sopra la vostra zeppola e fatela scivolare dentro l’olio bollente. cucinate la vostre zeppole fino a farle gonfiare,dopodichè scolatele e mettetele su carta assorbente.

per chi vuole farle al forno

prendete una placca e ricopritela di cartaforno. Prendete la sac-a poche piena di pasta choux e create le vostre zeppole,mettetele nel forno pre-riscaldato a 180° per 30 minuti. dovranno gonfiarsi molto bene. Un consiglio: appena raggiungono la loro cottura,spegnete il forno e lasciatele prima 5 minuti dentro il forno spento ma chiuso,poi aprite leggermente la porta e lasciatele altri 10 minuti,alla fine sfornate;facendo così la zeppola non si “affloscerà”

Una volta fredde farcitele al centro con crema pasticcera e l’amarena sciroppata in cima,vi assicuro che le vostre zeppole di San Giuseppe avranno un gran successo!

zeppole di san giuseppe

buon appetito!zeppole di san giuseppe

 

 

You Might Also Like

No Comments

lascia un tuo pensiero

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CONSIGLIA Pancakes per bambini
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: