cheat meal/ dolci/ dolci stranieri/ Ricette

lemon poppy seed cake

lemon poppy seed cake

La mia estetista è una fanatica del dolce fatto in casa,tutto quello che può essere preparato con ingredienti freschi e ruspanti e  tutto quello che non ha conservanti e biologico. Ogni tanto gli porto qualche dolce perchè lei è una sorta di “controllo qualità” e  mi posso fidare alla cieca del suo parere. Questa volta volevo portargli un dolce che ho visto sul web e che sicuro avrebbe apprezzato per il suo gusto particolare: la lemon poppy sedd cake,ovvero la torta al limone semi di papavero un must che gira in internet nei blog americani. Io l’ho preparata con qualche modifica e devo dire che l’esperimento è piaciuto!

ingredienti:

2 uova

80 g di burro temperatura ambiente

130 g di zucchero di canna

200 g di farina per dolci

il succo spremuto si due limoni bio

estratto di vaniglia

90 ml di latticello (oppure 90 ml di latte + succo di limone otterrete il latticello o buttermilk)

1/2 bustina di lievito

semi di papavero q,b.

un pizzico di sale

Iniziate prendendo due ciotole: in una mescolate gli ingredienti secchi quindi farina,lievito,sale e semi di papavero e mettete da parte. In un’altra ciotola montate con il mixer a velocità media il burro con lo zucchero fino a renderlo cremoso. Unite le uova sempre una alla volta e poi l’estratto di vaniglia. Quando il composto è pronto molto lentamente aggiungete il succo di limone e lo alternate al mix di farina e al latticello (ero un po’ in pensiero avevo paura che l’impasto sarebbe impazzito alla vista del limone,ma se lo versate poco alla volta non succede) e mescolate il tutto. Versate in una teglia a forma di ciambella ben imburrata e in forno caldo a 170° per 45-50 minuti. Un consiglio che vi dò è quello di mettere un pentolino d’acqua in forno in modo tale che la torta non secchi e rimanga bella morbida. Una volta cotta tiratela fuori dal forno e lasciatela raffreddare. Una volta fredda sformatela e servitela!

Buon appetito!

lemon poppy seed cake

 

You Might Also Like

16 Comments

  • Reply
    Claudia R. Pesci
    22 luglio 2015 at 13:12

    Interessante la tua ricetta !

    • Reply
      debbacakeandmore
      22 luglio 2015 at 13:35

      Grazie!!! 🙂

  • Reply
    Ivana
    22 luglio 2015 at 17:48

    Ottima ricetta.. Bravissima!! 😀

    • Reply
      debbacakeandmore
      23 luglio 2015 at 12:43

      grazie mille!! 😉

  • Reply
    barbara
    22 luglio 2015 at 20:36

    Ciao ..E’ da fare. E’ sicuramente buonissima

    • Reply
      debbacakeandmore
      23 luglio 2015 at 12:43

      😉

  • Reply
    Mela
    22 luglio 2015 at 22:53

    Wow wow wow!ha un ottimo aspetto! Da provare:)

    • Reply
      debbacakeandmore
      23 luglio 2015 at 12:42

      Grazie mille!! fammi sapere quando la provi a fare! 🙂

  • Reply
    Gilda
    26 luglio 2015 at 18:40

    Non avevo ancora visitato il tuo blog: favoloso. Ricette interessanti e foto invitanti!

    • Reply
      debbacakeandmore
      27 luglio 2015 at 8:05

      grazie Gilda!! Anche il tuo blog mi piace un sacco!!!

  • Reply
    Simona
    21 settembre 2015 at 14:28

    Una proposta molto originale, da provare!

    • Reply
      debbacakeandmore
      22 settembre 2015 at 10:18

      è molto diffusa negli USA e devo dire che è veramente buona e leggera 🙂

  • Reply
    Gilda
    19 ottobre 2015 at 8:37

    Mi ha conquistato l’idea degli ingredienti ruspanti!!

  • Reply
    maria giordano
    31 ottobre 2015 at 14:40

    Ma che bontà questo dolce!!!

  • Reply
    v
    12 novembre 2015 at 10:23

    Interessante, veramente insolita ed interessante ricetta.

  • lascia un tuo pensiero

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    CONSIGLIA Pancakes al cacao amaro
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: