cheat meal/ dolci pasquali/ lievitati/ Ricette

Fugassa veneta di Favorito

fugassa veneta di Favorito

Fugassa veneta di Favorito

Vi va di preparare un buonissimo lievitato molto diffuso qua da noi in Veneto? Prepariamolo insieme alla ricetta del maestro …ecco a voi la Fugassa veneta di Favorito. Adoro questo dolce,molto soffice e profumato diciamo che è parente della colomba pasquale. Ho scoperto che nei  tempi passati la Fugassa era il dolce dei poveri e bastava aggiungere assieme all’impasto del pane uova,zucchero e burro per poi farlo lievitare e cuocerlo nei forni a legna. Ogni paese,famiglia ,mastri panettieri hanno la loro versione che varia spesso. Ho cercato di riprodurla con la ricetta del maestro Favorito e devo dire che come primo esperimento sono rimasta soddisfatta,seguendo attentamente i passaggi come ho fatto per la pigna di Pasqua si può ottenere un buon prodotto,morbido e gustoso. Mi raccomando armatevi sempre della vostra pazienza non deve mai mancare e attenzione ai tempi di lievitazione che possono lievitare a seconda della temperatura in camera di lievitazione,non abbiate fretta e fate amalgamare gli ingredienti molto bene tra uon e l’altro 🙂

Ingredienti per la Fugassa veneta di Favorito

per due Fugasse da 750 g 

340 g di farina 00 w 350

100 g di lievito madre rinfrescato

6 g di lievito di birra

69 g di uova intere (prima parte)

49 g di tuorli

26 g di acqua

62 g di zucchero semolato

100 g di uova intere(seconda parte)

40 g di burro a pomata

totale dell’impasto 792 g

Secondo impasto

792 g del primo impasto

325 g di farina 00 w 350

4 g di sale

20 g di mix aromatico(qui troverete come farlo)

12 g di miele

30 g di tuorlo

10 g di sciroppo di glucosio

145 g di zucchero semolato

130 g di uova intere

75 g di burro a pomata

50 g di pasta d’arancia candita

Metterò sempre degli orari indicativi per regolarvi con i tempi tra impasto e lievitazione.

12:30 primo impasto

pesate accuratamente tutti gli ingredienti. Inserite nella planetaria in questo preciso ordine: farina,le prime uova intere,tuorlo,acqua,lievito di birra e lievito madre. Impastate il tutto per 10 minuti a velocità bassa. Aggiungete lo zucchero e dopo averlo fatto assorbire bene unite le seconde uova intere poche alla volta mi raccomando. Quando l’impasto risulterà bello liscio,compatto e lucido e si sarà formata la maglia glutinica,aggiungete il burro a pomata sempre poco alla volta. Quando il vostro impasto avrà assorbito tutta il burro  e avrà formato “il velo” è pronto per essere messo a lievitare in un contenitore di plastica,coperto da pellicola in camera di lievitazione (o forno ) ad una temperatura di 28/30° per circa 3 ore abbondanti.

Un consiglio: se mettete al lievitare l’impasto nel forno aiutatevi a tenere il controllo della temperatura interna con la sonda di un termometro e mettete una ciotola d’acqua all’interno per facilitare la giusta umidità

ore 16:30

Ripesate tutti gli ingredienti per il secondo impasto. Unite nella planetaria insieme al primo impasto in questo ordine: farina,sale,mix aromatico,miele,glucosio e fate amalgamare bene a velocità bassa.Quando è tutto uniforme unite il tuorlo e continuate ad impastare fino a renderlo bello amalgamato; aggiungete lo zucchero semolato e fate assorbire bene,l’impasto risulterà bello liscio aggiungete le uova intere poco  alla volta e continuate ad impastare. Al termine dell’inserimento di questi ingredienti il composto sarà lucido,liscio e avrà formato la maglia glutinica,aggiungete la pasta d’arancia candita fate amalgamare il tutto ed infine il burro a pomata sempre a più riprese. Il vostro inmpasto è pronto per la nanna in un contenitore di plastica coperto con una pellicola in camera di lievitazione alla temperatura di 28/30° per circa un’ora e mezza.

Ore 18:00

Prendete il vostro impasto,pezzatelo del peso desiderato e create la” pirlatura”.Fatelo riposare 10/15 min. a temperatura ambiente per poi pirlarlo ancora e riponetelo negli appositi stampi di cartone. Rimettete la Fugassa a nanna sempre alla temperatura di 28/30° per tre orette.

Ore 21:00 

Prendete le vostra Fugassa  fatela riposare a temperatura ambiente per una decina di minuti. Pennellate la superficie con un uovo intero sbattuto e ricopritela di zuccherini. In forno caldo a 160/170° per circa 50 minuti. Ultimate gli ultimi 10  minuti di cottura con il forno leggermente aperto.

Una volta cotte sfornate la vostra Fugassa e fatela raffreddare completamente.

Ora potete gustarvi la vostra Fugassa veneta di Favorito,oppure confezionarla negli appositi sacchetti per colombe e panettoni nebulizzati in precedenza con alcool pure a 95°  e mangiarla a Pasqua insieme ai vostri cari.

Consigli di Favorito:

pesate scrupolosamente gli ingredienti,che siano genuini e freschi

Aiutatvi con una sonda termometro sia nella lievitazione che nella cottura; quando il prodotto raggiunge i 94° allora è pronto.

Rispettate i tempi

Il vostro prodotto è sano e genuino quindi la sua shelf life sarà di massimo un mese

Se volete conoscere meglio il maestro Favorito andate sul suo sito

Buon appetito e buona Pasqua

fugassa veneta di Favoritofugassa veneta di Favorito

 

 

 

You Might Also Like

No Comments

lascia un tuo pensiero

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CONSIGLIA Pasticcini di frolla montata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: