lievitati/ Ricette/ ricette salate/ Senza categoria

freselle

freselle

Freselle

Le freselle,queste cimbelle di pane tostato dei poveri fatte di farina e acqua hanno una storia che risale addirittura dal 1300.

Sono una istituzione nel sud Italia,specie in Puglia e in Campania e e per me sono il “salva cena” perchè le condisci con quello che vuoi e sono buonissime!

Nei tempi passti venivano vendute per le strade di napoli  dai famosi “tarrallari” insieme ai taralli “nzogna e pepe” (pepe e sugna),tutt’ora fa parte della tradizione partenopea e pugliese.

Anche in Puglia regnano sovrane.

Sono fatte di solito di grano duro o come al giorno d’oggi anche con farine integrali e subiscono un processo di doppia cottura appunto per avere un prodotto fragrante e duraturo.

La tradizione vuole che le freselle siano bagnate con acqua di mare e condita con pomodoro e olio extravergine d’oliva,oppure molto apprezzata dai pescatori perchè completava un piatto come le zuppe di pesce.

Per questi motivi le freselle sono classificate come piatto sano e appartiene a pieni voti nella lista della dieta mediterranea.

Vi assicuro che sono buonissime e si possono conservare per lunghi periodi chiuse bene in sacchetti,sono un’idea per un antipasto,cena,sfizio,insomma le freselle sono facili da condire e sfiziose! Vediamo come si preparano

freselle

Ingredienti per le freselle

200 g di farina di grano duro

200 g di farina integrale

15 g di lievito di birra

sale 10 g

acqua q.b.

Procedimento

su una spianatoia,versate le due farine e fate la fontana al centro. Sbriciolate il lievito di birre e il sale,piano piano aggiungete l’acqua e impastate con le mani;lavorate bene l’impasto molto bene per circa 10 minuti. Riponetelo in una ciotola e mettetelo a lievitare fino al raddoppio del volume. Riprendete il vostro impasto,fate delle pezzature da 100 g ,eseguite la pirlatura e riponetele di nuovo a lievitare per 30 minuti. Prendete le vostre palline d’impasto,allungatele fino a creare dei filoncini di 15-20 cm,dopodichè create la cosiddetta ciambella. Rimettete le freselle a lievitare per un’altra ora. freselle

Ora procediamo alla cottura

Pre-riscaldate il forno a temperatura alta 200° circa. Cucinate le vostre freselle per 15 minuti,non dovranno diventare ancora dorate.

tirate fuori le vostre freselle dal forno,disponetele su una grata e fatele intiepidire;ora tagliatele a metà e avrete le vostre mezze ciambelle. Scaldate il forno ad una temperatura di 170-180° e mettete le vostre ciambelle in una teglia con la parte tagliata verso l’alto. Ora le finite di cucinare per altri 30 minuti e prederanno la loro “biscottatura”.freselle

 

Le vostre freselle sono pronte,non vi resta che farle raffreddare e poi confezionarle.

e? vero è un lavoro lungo perchè ci sono tre tempi di lievitazione,ma ne vale la pena!

Avrete un prodotto fatto da voi,sano e gustoso,si può conservare tranquilla mente in credenza e consumato come più vi piace!

Allora viva la dieta mediterranea,viva le freselle!

freselle

 

 

You Might Also Like

No Comments

lascia un tuo pensiero

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CONSIGLIA Hamburger
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: