cheat meal/ lievitati/ Ricette/ ricette salate

cassone romagnolo

Cassone romagnolo,una goduria senza strutto e con lievito madre!

Per il fine settimana ci si concede sempre uno sgarro…e fate benissimo,non privatevi mai del pasto libero perchè fa bene al cuore e all’umore!

Vi propongo la ricetta del cassone romagnolo.

Io adoro L’Emilia Romagna e l’amore per il cibo romagnolo in me è smisurato! Adoro tutti i tipi di piadine in assoluto farcite in  ogni modo, insomma #love #love #love!

Era da tanto che volevo provare a fare il cassone romagnolo

Cos’è il cassone romagnolo? Il cassone romagnolo è una sorta di piadina farcita e chiusa a mò di panzerotto e cotta sul testo romagnolo. Chiamati cassoni o crescioni perchè all’inizio i contadini li farcivano appunto con le erbette dal nome omonimo.

Oggi spopolano in tutte le piadinerie del litorale romagnolo,farcite di ogni bene o a seconda della tradizione dei vari paesi.

Io oggi vi propongo un impasto fatto con lievito madre,senza strutto,ma con olio d’oliva.

Potete farcirlo come volete,gli uomini di casa(marito e figlio)lo volevano con salsiccia e patate,ma se volete potete farlo nei modi più disparati;oppure più classico con il formaggio squacquerone tipico romagnolo

dopo vi consiglio come renderlo più light!

 

Ingredienti per il cassone romagnolo

Per 4 persone

450 g di farina 00

80 g di lievito madre rinfrescato o esubero di lm rinfrescato

due cucchiai di olio extravergine d’oliva

un cucchiaino di miele

6 g di sale

un pizzico di bicarbonato

250 g di acqua tiepida

per il ripieno

4 salsicce cucinate in padella fatte a pezzetti

4-5 patate fatte in padella insaporite con il rosmarino

Sciogliete il vostro lievito o esubero nell’acqua tiepida e aggiungeteci i due cucchiai di olio;nella planetaria versate la farina,bicarbonato e il miele, azionate la planetaria con il gancio da impasto e a filo versate l’acqua con il lievito dentro,aggiungete il sale e continuate a far impastare finchè avrete un bel panetto liscio,prendete l’impasto lavoratelo un altro po’ con le mani e mettetelo a lievitare in una ciotola coperta con una pellicola in camera di lievitazione(o forno spento con la luce accesa)per un’ora circa.

Intanto preparate il ripieno,ovvero le salsicce e le patate,basta cucinarle semplicemente in padella,se volete le patate le aggiustate con pepe e sale e rosmarino.

cassone romagnolo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ora prepariamo i cassoni

Prendete il vostro impasto e create dei panetti (io sono riuscita ad ottenere  8 panetti che diventeranno dei cassoni di media grandezza)

cassone romagnolo (Small)

 

stendete con il mattarello la pasta e farcitela con il ripieno

richiudete il panzerotto e con una forchetta premete bene il bordo in modo che non si apra durante la cottura

ed ora scaldiamo la piasta

 

 

 

Di solito si usa il testo romagnolo per cucinare le piadine,ma ho trovato questa bella padella in pietra antiaderente che cuoce benissimo!!!

Noterete che durante la cottura l’impasto si gonfierà,cucinate il vostro cassone bene ambo i lato finchè non sarà bello doratocassone 2 (Small)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ed ecco qua i vostri cassoni romagnoli belli pronti da mangiare 🙂

20160505_185341 (Small)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Non sono golosi 🙂 🙂

cassone romagnolo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vi ricordo che se volete renderli più light potete farcirli con ogni verdura a vostro piacerere!

Io lo consiglio anche con sole verdure e magari petto di tacchino a fette,oppure verdure e un formaggio light,insomma a voi la scelta 🙂

Pomodori e feta

Spinaci e philadelfia light

petto di tacchino e verdure grigliate

liberate la fantasia!!!

 

Se vi è piaciuta questa ricetta passate nella fanpage debba,cakes and more alla prossima!!!

You Might Also Like

No Comments

lascia un tuo pensiero

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CONSIGLIA Pasticcini di frolla montata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: